Disturbi trattati

Nel nostro studio vengono trattati tutti quei disturbi psicologici che alterano il benessere della persona, creando disagio esistenziale, malessere, senso di incapacità ad affrontare la vita quotidiana e le relazioni importanti, tutti disagi e problemi che assumono forme diverse, come di seguito elencati.

Primo consulto

Per iniziare un percorso terapeutico è necessario prenotare un appuntamento, per via telefonica o via mail; il primo colloquio è strutturato in modo da inquadrare la situazione ed individuare il percorso più adatto alle necessità della persona. Ci si avvale della consulenza di specialisti che collaborano con lo studio, a supporto di necessità specifiche che risultassero dalla prima consultazione.

Ansia

Si manifesta con sintomi psicologici, come paura intensa, senso di de-realizzazione, difficoltà di concentrazione, disorientamento, incapacità di scegliere, oppure può manifestarsi sul corpo e senza motivo apparente con tachicardia, difficoltà a respirare, insonnia , vertigini, o sudorazione eccessiva.

Attacchi di panico

L'attacco di panico è una paura profonda che assale e fa temere per la propria vita, in modo inaspettato e in luoghi e situazioni apparentemente neutrali. Si manifesta con sensazioni di terrore, paura di perdere il controllo, insieme a una serie di sintomi neurovegetativi come tachicardia, difficoltà a respirare, nodo alla gola, formicolii, vampate di calore, nausea.

Fobie

La fobia è una paura marcata e persistente con caratteristiche peculiari: è sproporzionata rispetto al reale pericolo dell'oggetto o della situazione, l’individuo riconosce che la paura è irragionevole e che non è dovuta ad effettiva pericolosità dell’oggetto, attività o situazione temuta. Le persone che soffrono di fobie si rendono perfettamente conto dell’irrazionalità della propria paura, ma non possono controllarla.

Ossessioni e compulsioni

Le ossessioni sono pensieri, immagini o impulsi intrusivi e ripetitivi, percepiti come incontrollabili da chi li sperimenta. Tali idee sono sentite come disturbanti e solitamente giudicate come infondate o eccessive. Coloro che soffrono di disturbo ossessivo compulsivo possono temere oltremodo lo sporco, i germi e/o le sostanze disgustose; possono essere terrorizzati di procurare inavvertitamente danni a sé o ad altri (di qualunque natura, di salute, economici, emotivi), di poter perdere il controllo dei propri impulsi diventando aggressivi, perversi, autolesivi, ecc. Sono sintomi notevolmente disturbanti e limitanti la qualità della vita.

Dipendenze patologiche e disturbi del controllo degli impulsi

Cibo, alcool, fumo, shopping, internet, gioco d'azzardo: queste attività diventano il centro d'interesse esclusivo e preminente, portando la persona a investire ogni risorsa ed energia nel bisogno incontrollabile delle suddette “sostanze”.

Depressione - Esaurimento nervoso

Si manifesta con umore basso soprattutto al mattino, paura ad affrontare ogni momento della giornata e ogni minima scelta. Si hanno scarse energie fisiche, mentali e emotive per fare anche semplici azioni e scelte lungo la giornata. Possono presentarsi ansia, disturbi del sonno, scarso appetito e scarsa cura di sé.

Disturbi sessuali

Una volta escluse le cause organiche di questi disturbi, sia femminili che maschili, la psicoterapia tratta con efficacia disturbi erettili, anorgasmia, vaginismo, calo del desiderio.

Disturbi dell'identità sessuale

SI tratta di difficoltà nel riconoscersi nei ruoli affettivi e sociali maschili o femminili. Generano solitamente disturbi dell'umore(depressione) e disistima.

Emicrania e Cefalea

Quando si presentano prevalentemente nel weekend, oppure a seguito di stress e forti tensioni psicologiche, o con molta frequenza, possono avere un'origine psicosomatica e necessitare di un trattamento psicoterapeutico, una volta affrontati e valutati sul piano fisico e organico.

Insonnia

Si presentano come difficoltà ad addormentarsi, paura o risvegli durante la notte (insonnia centrale), risvegli precoci e come alterazioni anomale del ritmo sonno-veglia.

Disturbi del comportamento alimentare

Il cibo può diventare fonte di intensa preoccupazione, fino all'evitamento, le restrizioni alimentari, i rituali ossessivi durante la preparazione e il consumo dei pasti. SI presentano modificazione del peso e dell'immagine di sé e dello schema corporeo, e rifiuto nel condividere socialmente il momento del pasto. Sono accompagnati da alterazione dell'umore e dei ritmi fisiologici, come insonnia, iperattività fisica e psichica, alterazioni ormonali.

Share by: